SAE alla Maker Faire 2015: #Makermusic

12 Ott 2015

Siamo lieti di annunciare che il 16, 17 e 18 ottobre SAE Institute parteciperà al Maker Faire 2015 - The European Edition, il più importante spettacolo dell’innovazione al mondo – un evento family-friendly ricco di invenzioni, creatività e inventiva, e una celebrazione della cultura e del movimento #makers.

In collaborazione con Sugar Music, SAE contribuirà all’allestimento tecnico e didattico dell’area #MakerMusic. In questo spazio multimediale allestito con tecnologie d’avanguardia, producer, performer e sound hacker condivideranno con il pubblico nuove tecniche compositive, produttive e le basi della sintesi digitale. Numerosi anche i laboratori, aperti a chiunque vorrà registrarsi, per conoscere e sperimentare le nuove frontiere del “fare musica”: dalla realizzazione di un sintetizzatore open source capace di interfacciarsi con le frequenze neuronali al circuit bending.

SAE proporrà tre incontri in ambito audio engineering, sound design e realtà aumentata.

  1. Sabato 17 ottobre, ore 10: “DPA Microphone University”
    Un’ora dedicata allo stato dell'arte sui microfoni per la ripresa trasparente di sorgenti sonore musicali
    Un seminario sull’utilizzo dei sistemi microfonici DPA, in particolare i modelli d:vote 4099 come soluzione universale per la ripresa di qualsiasi tipo di strumento musicale.
    Tenuto da Salvatore Zocco per Casale Bauer

     
  2. Sabato 17 ottobre, ore 17: “La musica elettronica dell’avanguardia milanese degli anni 50 e la simulazione informatica dello studio di fonologia musicale della Rai in MAX/MSP”
    Con Giorgio Sancristoforo.
    In questo seminario, Giorgio Sancristoforo analizza le apparecchiature ideate da Alfredo Lietti e presenta alcuni esempi di utilizzo con “Berna”, un software di simulazione di uno studio di musica elettronica degli anni 50. Vengono utilizzati oscillatori, filtri, modulatori, tape recorder e mixer in una sola interfaccia fedelmente ricostruita.
     
  3. Domenica 18 ottobre, ore 14: “Mixed Reality”
    Con Carlos Villalba (in inglese).

    The virtual world, finally, is part of our reality. Years ago we dreamed with virtual environments, holograms, telepresence, it was nothing but science fiction. Right now we live at very edge of having this technology available at every living room, school and even office. But it's really a market for this, or it's just our will to fulfill our inner kid?

 

Commenta in tempo reale con gli hashtag ufficiali  #MakerMusic  #SugarMusicMaker  #MFR15 #MakerFaireRome

Per maggiori informazioni: makerfairerome.eu