Search

Audio

Produzione Audio

Diploma Accademico di Primo Livello
Campus
SAE Milano
Durata
3 anni
Produzione Audio
Durata
3 anni
Data di inizio
Ottobre 2022
Produzione Audio
Data di inizio
SAE Milano
  • Ottobre 2022

Requisiti d'ingresso
Produzione Audio
Studenti Italiani
Requisiti di Ingresso
Età minima di 18 anni
Diploma di scuola secondaria superiore o equivalente, validato dagli organi competenti per l’Italia
Il processo di ammissione prevede lo svolgimento di un colloquio attitudinale. La Direzione accademica si riserva la facoltà di fissare un colloquio con il candidato e richiedere verifiche integrative delle competenze al fine di valutarne l’idoneità.
Produzione Audio
Studenti stranieri
Requisiti di Ingresso
Età minima 18 anni
Traduzione autenticata in lingua italiana o inglese del titolo di studio equiparabile al Diploma di scuola secondaria superiore italiano
Certificazione di conoscenza della lingua italiana al livello minimo di B2 come previsto dal Common European Framework of Reference for Languages
Il processo di ammissione prevede lo svolgimento di un colloquio attitudinale. La Direzione accademica si riserva la facoltà di fissare un colloquio con il candidato e richiedere verifiche integrative delle competenze al fine di valutarne l’idoneità.

Il corso copre i seguenti ambiti

Audio & Mixaggio Sound Design Progettazione e Installazioni Multimediali Storia della musica e dei media Basi di Marketing e normativa per lo spettacolo
Sviluppa skill avanzate con software che rispecchiano gli standard dell'industria ProTools Avid, Cycling '74 Max Msp, Ableton Live, Qsys, WWise, QLAb, iZotope, UAD | Audio Plugins
Apprendimento pratico, immersivo Il corso ti permette di sviluppare capacità tecniche e operative di pari passo con l'espressione artistica e creativa attraverso la costante applicazione pratica dei concetti teorici. Le competenze comunicative, gestionali e manageriali, necessarie per operare con successo nel panorama contemporaneo delle industrie creative, si completano attraverso confronti diretti con il mondo professionale, maturati attraverso progetti, tirocini e stage formativi.
Collaborazioni interdisciplinari Lavora sui tuoi progetti insieme a studenti SAE di Video, Music Production, Music Business o Games.
Lavoriamo a stretto contatto con i professionisti dell'industria musicale per offrirti un corso di alto livello e che ti fornisce le skill più ricercate.

Piano di Studi

Il corso mira a fornire le conoscenze e le abilità necessarie all’inserimento professionale nei diversi settori della produzione audio, caratterizzati da un approccio multidisciplinare in cui la conoscenza tecnica viene applicata in modo concreto al servizio della creatività, per operare consapevolmente all’interno di molteplici contesti di produzione. In linea con i più recenti sviluppi del settore, il piano di studi prevede la scelta di corsi integrativi articolati in tre diverse aree di approfondimento tematico: produzione discografica (percorso di Music Production), suono per il cinema e gli audiovisivi lineari (percorso di Sound for Film), suono per i videogiochi e gli ambienti digitali interattivi (percorso di Sound for Games).
Primo Anno
L’arte della produzione sonora è caratterizzata da un approccio multidisciplinare in cui la conoscenza tecnica viene applicata in modo concreto al servizio della creatività, per operare consapevolmente all’interno di molteplici contesti di produzione.

Il primo anno sviluppa le basi teoriche, tecniche e culturali necessarie per la gestione autonoma dei processi creativi in ambito audio, ed è propedeutico allo sviluppo di progetti complessi durante il proseguimento degli studi.

Partendo dalle basi di teoria del suono, ascolto critico, e tecnologie audio, i fenomeni acustici vengono studiati sia negli aspetti fisico/matematici che come esperienze percettive. La formazione tecnica prevede lo studio dei principali strumenti per la registrazione, il mixaggio e la processazione del suono, con approfondimenti tematici sulla gestione del segnale in ambienti digitali. L’attività laboratoriale culmina con lo sviluppo di un primo progetto di produzione musicale in studio di registrazione.

La costruzione della propria identità creativa si completa con un'introduzione allo studio delle industrie culturali e dei media, unito a pratiche di laboratorio sulle principali piattaforme per la comunicazione digitale, il project management, e l’esposizione professionale sul web. Tali competenze saranno spendibili anche per il successivo sviluppo della carriera.
Crediti: 12 CFA
Docente titolare: Filippo Gabbrielli

Il corso costituisce l’ossatura fondamentale caratterizzante il percorso di studi e ha lo scopo di introdurre ai concetti e alle pratiche di base della produzione audio, con un approfondimento specifico sulle piattaforme digitali di riferimento. Attraverso una serie di incontri frontali e di attività pratiche di laboratorio, verranno costruite competenze essenziali per la successiva applicazione in tutte le attività di produzione svolte durante il percorso di studi.
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Paolo Federico Lucchi

Il corso introduce alle basi di teoria del suono e di ascolto critico. Il suono verrà analizzato sia come fenomeno fisico che come esperienza sensoriale, concentrandosi sui meccanismi di interpretazione dell’informazione acustica a livello cognitivo e ponendo così le basi concettuali necessarie per predirne il comportamento in base ai diversi contesti di fruizione.
Una comprensione adeguata dei meccanismi della percezione uditiva necessita di una conoscenza preliminare delle proprietà fisiche relative alla generazione, al comportamento e alla propagazione delle onde acustiche, inclusi i necessari fondamenti fisico matematici ad esse associati.
Di conseguenza, gli studenti potranno così sviluppare le proprie capacità di ascolto critico nel valutare le caratteristiche timbriche, dinamiche e spaziali dell’informazione uditiva, analizzare in modo consapevole l’ambiente sonoro, interpretare aspettative e modelli di riferimento del fruitore e creare così connessioni tra l’analisi percettiva del suono e l’utilizzo degli strumenti tecnici per la sua elaborazione.
Crediti: 10 CFA
Docente titolare: Leonardo Bruno

Il corso introduce lo studio pratico delle tecniche di ripresa di sorgenti sonore acustiche, ed è propedeutico allo svolgimento di progetti audio in studio di registrazione durante il proseguimento degli studi. Attraverso una serie di attività laboratoriali e di dimostrazioni pratiche verranno affrontati i principi di funzionamento e di impiego delle principali tipologie di microfono e le configurazioni di utilizzo più comuni in funzione delle diverse sorgenti, sperimentando attivamente con modalità e tecniche di ripresa in funzione del risultato sonoro desiderato. Contestualmente, gli studenti parteciperanno a una serie di incontri monografici sulle più importanti categorie di strumenti musicali, analizzati con approccio multidisciplinare nelle loro caratteristiche fisiche, timbriche, costruttive, esecutive e di emissione sonora.
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Stefano Guerini Rocco

Scopo di questo corso propedeutico è introdurre ai concetti e alle pratiche di base del pensiero critico, della ricerca e della scrittura accademica, applicando tali strumenti allo studio storico dei diversi media e delle loro implicazioni sul piano socio-culturale, estetico e tecnologico nel corso del XX secolo. Attraverso un primo approccio alle basi di teoria della cultura e della comunicazione, sarà possibile sviluppare una comprensione preliminare delle industrie dei Creative Media, dei diversi attori coinvolti, e del proprio ruolo all’interno di esse come professionista in corso di formazione.
Le conoscenze maturate frequentando il corso saranno quindi funzionali nell’individuare una rilevanza più ampia all’interno del percorso di studi, supportando così lo studente nella creazione del proprio piano formativo individuale.
Crediti: 10 CFA
Docente titolare: Filippo Gabbrielli

Il corso è finalizzato alla formazione pratica necessaria per sviluppare una maturità operativa autonoma in studio di registrazione, attraverso la realizzazione di un primo progetto di produzione musicale in contesti collaborativi di piccole dimensioni, che prevedano la partecipazione di musicisti e artisti esterni. Durante il ciclo di incontri, costituiti sia da approfondimenti sui metodi principali di mixaggio, editing e trattamento del segnale audio, che da laboratori e dimostrazioni pratiche tenute da professionisti della produzione discografica, si integreranno le conoscenze introdotte in Audio e mixaggio 1 con le pratiche apprese in Tecniche di ripresa, attraverso l’applicazione di modelli specialistici di pianificazione e gestione progetti, ponendo particolare enfasi sull’organizzazione e il rispetto delle tempistiche prefissate.
Crediti: 4 CFA
Docente titolare: Dario Casillo

Questo corso sviluppa la competenza informatica di base per il settore di indirizzo, fornendo conoscenze teoriche e competenze pratiche che permettano allo studente di programmare semplici applicativi audio. Vengono illustrate le basi dei principali approcci alla programmazione approfondendo in particolare l’approccio visivo per oggetti (VPL) che caratterizza piattaforme quali Pure Data e Max/ MSP. L’ambito di programmazione diviene quindi funzionale all’insegnamento dei principi del Digital Signal Processing (DSP) e allo studio del Signal Flow nel dominio digitale. Lo studente impara a progettare e costruire semplici applicativi audio quali mixer, processori di dinamica, filtri ed effettistica di base acquisendo così consapevolezza rispetto al funzionamento degli strumenti di lavoro tipici del settore. Il corso funge da collegamento tra le conoscenze acquisite nei corsi di Audio e mixaggio e quelle che andranno poi sviluppate nel corso di Sound design del secondo anno.
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Leonardo Bruno

Il corso sviluppa in parallelo nozioni teoriche e approfondimenti pratici per la progettazione, l’allestimento, la gestione e l’ottimizzazione di sistemi audio e multimediali, sviluppando progetti reali per la configurazione e l’interconnessione degli strumenti hardware utilizzati in molteplici contesti lavorativi, dalla produzione musicale all’installazione e la performance artistica.
Scopo degli incontri è fornire competenze pratiche per la gestione del percorso del segnale audio, studiandone le tecniche di trasmissione, le tecnologie di interconnessione, e i principali protocolli. Partendo dallo studio dei sistemi analogici e digitali, durante il corso si esploreranno i principi di integrazione tra dispositivi audio, video e luci in allestimenti audiovisivi complessi, fino ad approfondimenti mirati sulle tecnologie di trasmissione wireless e sui più avanzati protocolli di distribuzione del segnale su rete dati (AoE). Obiettivo finale è dunque quello di fornire agli studenti gli strumenti pratici e cognitivi necessari per progettare e realizzare installazioni audio standard, sia in studio di registrazione che in contesti performativi.
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Andrea Paternostro

Attraverso l’applicazione diretta degli strumenti presentati, il corso fornirà agli studenti una serie di competenze informatiche cross-disciplinari necessarie per divulgare in modo efficace i propri progetti e idee artistiche, declinando l’utilizzo delle piattaforme digitali sulle pratiche specifiche per i settori delle industrie creative. Le aree intorno a cui verteranno le attività di laboratorio comprendono: l’utilizzo mirato degli strumenti di produttività personale, sia nell’uso individuale che nelle pratiche collaborative a distanza; le tecniche e i principi di ricerca autonoma e analisi delle informazioni in rete; l’implementazione di tecniche e applicazioni digitali per il project management; le basi di creazione, organizzazione, sviluppo e gestione multipiattaforma di contenuti creativi sul web.
Secondo Anno
Il secondo anno amplia il bagaglio di competenze tecnico operative approfondendo sia i metodi di lavoro relativi alla gestione del suono per immagini, che i principi estetico/stilistici necessari per lo sviluppo di progetti musicali complessi.

Attraverso gli insegnamenti teorici e le attività laboratoriali si esplorano le forme specifiche dell’espressione artistica digitale, con un focus sulla sintesi sonora, il sound design, e la creazione di contenuti audio per la comunicazione audiovisiva e transmediale. Si approfondiscono le tecniche di gestione del contenuto sonoro in relazione a diversi formati e flussi di produzione, tra cui l’ambito televisivo, il prodotto cinematografico, e gli ambienti digitali puri. Seguendo i propri interessi personali, le competenze di base vengono integrate con approfondimenti tematici all’interno delle diverse discipline dell’arte applicata.

La pratica laboratoriale in studio di registrazione si completa con un’esperienza di produzione guidata di livello avanzato, in cui affinare le capacità individuali all’interno di un gruppo di lavoro strutturato, applicando pratiche di apprendimento basate sull’autoriflessione e il confronto tra pari.

Infine, la formazione alla professionalità viene integrata con l’acquisizione di elementi di economia, management, legislazione e marketing, declinati nel settore creativo di riferimento, completando così il bagaglio di competenze trasversali indispensabili per un efficace inserimento professionale.
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Paolo Bigazzi Alderigi

Questo corso si accompagna agli insegnamenti pratici di Tecniche dei nuovi media integrati nell’estendere il campo di applicazione delle tecniche di produzione audio ai settori dei media audiovisivi e dei contesti multimediali. I linguaggi espressivi specifici della narrazione per immagini verranno studiati nelle complesse interazioni reciproche con l’elemento sonoro, trattandone sia i principi teorici, estetici, comunicativi e percettivi generali, che la diversa evoluzione degli stili, dei ruoli e delle metodologie di lavoro per audiovisivi di natura lineare, immersiva e interattiva. Il corso offrirà le conoscenze necessarie riguardo alla progettazione sonora per audiovisivi, esplorando le intersezioni e le specificità di ambiti quali il suono per cinema e televisione, la supervisione e la sincronizzazione musicale, la comunicazione pubblicitaria e commerciale, il sound branding, fino ai principi di base della caratterizzazione sonora per videogiochi, ambienti virtuali e realtà aumentata.
Crediti: 10 CFA
Docente titolare: Marco Perini

Scopo del corso è di fornire allo studente un bagaglio di strumenti operativi per la creazione e l’implementazione di contributi sonori in funzione di diversi media. Attraverso laboratori ed esercitazioni pratiche, workshop, dimostrazioni e approfondimenti tenuti da professionisti del mondo dell’audiovisivo, gli studenti potranno applicare le competenze tecniche maturate durante il primo anno di studi a prassi lavorative legate alla gestione dell’audio per il video e per la comunicazione multimediale. Si studieranno strumentazioni, software, workflow e modalità operative comuni nell’ambito degli audiovisivi lineari, del broadcast, della televisione, della cinematografia e del suono per ambienti digitali, approcciando le principali piattaforme software e middleware per l’integrazione dell’audio in contesti lineari e non lineari, e padroneggiando le tecniche di base per la ripresa sonora sul set, il foley recording, il doppiaggio, il sound design di servizio, la gestione di formati e protocolli per la sincronizzazione audio-video e l’interscambio tra piattaforme. Verranno inoltre affrontate tecniche specifiche di post produzione, tra cui la riduzione del rumore, la gestione della loudness, la preparazione dei contenuti in funzione del medium visivo, e il missaggio multicanale.
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Riccardo Giovinetto

Questo insegnamento prosegue l’esplorazione di strumenti e metodi per la generazione e il trattamento del suono in contesti digitali avanzati, iniziata con i Fondamenti di informatica durante il primo anno, affrontando lo studio delle pratiche di sound design creativo basate sulle principali tecniche di sintesi del suono.
Attraverso un’esplorazione delle diverse possibilità espressive offerte dagli strumenti avanzati di sintesi lineare e non lineare, tra cui quelli relativi alla sintesi RM-AM, FM, granulare, waveshaping e per modelli fisici, e dai più recenti sviluppi delle tecnologie di manipolazione creativa dei campioni audio, gli studenti matureranno una comprensione approfondita degli aspetti teorici alla base della progettazione sonora attraverso l’applicazione pratica diretta, al fine di arricchire il proprio arsenale creativo con risorse utilizzabili in qualsiasi ambito della produzione audio.
Crediti: 4 CFA
Docente titolare: Marco Fringuellino

Il corso presenta i concetti di base per la comprensione della cultura musicale occidentale, con particolare attenzione ai suoi risvolti sociali e al rapporto con le arti, fornendo agli studenti le conoscenze propedeutiche a una comprensione più consapevole dei generi e delle forme della musica tecnologicamente mediata emersi durante il XX e XXI secolo, oltre che alla costruzione di un bagaglio lessicale comune nella comunicazione con artisti e collaboratori partecipi delle attività di produzione musicale.

Il ciclo di incontri frontali, attraverso costanti momenti di ascolto analitico di opere e autori discussi, si dividono in un prima prima fase dedicata alle tappe principali nell’evoluzione del linguaggio musicale in Occidente, a cui seguirà una successiva panoramica sull’evoluzione delle forme estetiche e stilistiche innescata dall’avvento delle tecnologie audio e le conseguenti ripercussioni economiche, sociali e culturali, introducendo aree di possibile esplorazione negli ambiti della musica espansa e della popular music contemporanea.
Insegnamento a scelta tra:

- Cultura del progetto | Percorso Music Production
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Matteo Cantaluppi

L’insegnamento a scelta è pensato per fornire un approfondimento sia teorico che pratico nell’ambito del percorso Music Production in funzione del proprio piano di studi individuale. Questo corso esplora le pratiche relative alla fase di pre produzione nello sviluppo di progetti discografici, approfondendone gli aspetti artistici e operativi più caratterizzanti. Attraverso l’utilizzo di piattaforme software dedicate alla creazione musicale, accompagnate da strumenti virtuali per la generazione sonora, si analizzeranno i processi artistici preparatori alla conseguente fase di produzione. Sarà posta particolare attenzione ai criteri con cui prendere scelte di pianificazione progettuale adeguate nel veicolare l’identità e la visione dell’artista, interiorizzando metodologie essenziali per una comunicazione efficace delle potenzialità espressive dell’opera al committente. La riflessione sulle relazioni tra gli aspetti di pianificazione artistica rispetto alle possibili implicazioni economiche, merceologiche e commerciali sarà accompagnata da un’analisi delle dinamiche comunicative, psicologiche e relazionali tra i soggetti coinvolti, quali elementi fondamentali interdipendenti tra loro nella generazione dell’idea creativa.

- Elementi di produzione video | Percorso Sound for Film
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Stefano Poletti

L’insegnamento a scelta è pensato per fornire un approfondimento sia teorico che pratico nell’ambito del percorso Sound for Film in funzione del proprio piano di studi individuale. Il corso è volto a fornire all’operatore audio delle competenze tecniche e operative di ambito video, fondamentali per una valida ed efficace collaborazione nelle differenti fasi di sviluppo di un progetto audiovisivo. Nel corso si affrontano aspetti organizzativi, gestionali e creativi di una produzione audiovisiva, con particolare riferimento ai differenti interpreti coinvolti, dalla fase pre produzione alla consegna finale del prodotto, comprese le dinamiche comunicative indispensabili per una divisione fluida del lavoro tra i diversi dipartimenti. Inoltre, si sviluppano competenze di base inerenti all’uso delle apparecchiature da ripresa, come videocamere e luci, e si affrontano i fondamenti pratici e teorici della post produzione, sia in termini di gestione della pipeline audio-video, che del montaggio video non-lineare.

- Tecniche e metodologie dei videogiochi 1 | Percorso Sound for Games
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Andrea Guastadisegni

L’insegnamento a scelta è pensato per fornire un approfondimento sia teorico che pratico nell’ambito del percorso Sound for Games in funzione del proprio piano di studi individuale. Concentrandosi sulle tecniche e le metodologie specifiche per la produzione di audio nei videogiochi, il corso esplora gli strumenti fondamentali delle piattaforme middleware, con un focus sull’implementazione di componenti sonore e musicali interattive all’interno di un ambiente videoludico, passando dalla gestione dinamica degli eventi alla creazione di colonne sonore che siano in grado di adattarsi alle azioni del giocatore e alle variazioni non lineari della narrazione. Le procedure di lavoro precedentemente apprese in relazione alla produzione musicale su DAW verranno così ripensate in funzione del medium specifico, acquisendo le competenze necessarie per realizzare una prima sonorizzazione di gioco attraverso l’integrazione tra strumenti di lavoro tradizionali e funzioni specialistiche quali transizioni, modulazioni, arrangiamenti dinamici e mixing adattivo.
Crediti: 10 CFA
Docente titolare: Ivan Antonio Rossi

Il corso verte sulle modalità artistiche, le configurazioni tecniche, e i diversi modelli operativi necessari alla produzione di progetti discografici avanzati, approfondendo quanto affrontato durante gli insegnamenti precedenti. Le capacità di creazione e gestione di piani di lavoro strutturati verranno sviluppate attraverso un’intensa attività progettuale, finalizzata alla creazione di un prodotto professionale lavorando in team di lavoro basati sulla divisione organizzata dei ruoli. Il corso consentirà di maturare non solo una maggiore padronanza di strumenti e tecniche operative, ma anche competenze trasversali indispensabili quali il lavoro di squadra, la comunicazione, l’organizzazione e l’autonomia creativa.
Crediti: 4 CFA
Docente titolare: Filippo Gabbrielli

Questo corso completa gli studi sul suono e sui processi percettivi ad esso correlati, fornendo sia un modello interpretativo per le nozioni affrontate nel corso di Storia della musica, che strumenti concettuali per lo sviluppo di un linguaggio espressivo personale, favorendo soprattutto una riflessione critica sulle proprie pratiche di produzione artistica svolte parallelamente in Audio e mixaggio 3. Durante gli incontri verranno discusse, con una prospettiva storico/critica, opere rappresentative dei principali stili di produzione musicale, applicando metodi di analisi aurale del suono riprodotto, al fine di individuarne quegli elementi, quali le caratteristiche morfologiche ed estetiche, i rapporti strutturali interni tra gli elementi, e le relazioni tra le parti e l’opera complessiva, che più caratterizzano la resa artistica e comunicativa del messaggio al pubblico. I risultati verranno correlati alle soluzioni tecniche adottate, con relative dimostrazioni pratiche, approfondendone sia gli stili di mixaggio, che le tecniche di ottimizzazione della resa sonora specifiche della fase di mastering.
Crediti: 4 CFA
Docente titolare: Davide Genta

Il corso introduce le conoscenze fondamentali per interagire con la complessità dei sistemi economici e organizzativi caratteristici delle industrie della cultura e della creatività nel panorama contemporaneo, maturando comprensione dei principali concetti e strumenti di analisi in ambito economico e business.

Il ciclo di lezioni introduce ai rudimenti di economia aziendale e di organizzazione del lavoro e dell’impresa, attraverso una serie di incontri tematici finalizzati all’applicazione diretta degli strumenti necessari per lo sviluppo di un semplice piano economico, maturando così un approccio consapevole al mercato del lavoro: dall’avvio della libera professione, alla creazione di imprese digitali innovative, all’inserimento in realtà aziendali strutturate.

Inoltre, sono previsti seminari in cui esplorare l’evoluzione, l’organizzazione, i ruoli, le dinamiche e la filiera produttiva delle industrie creative, considerandone sia le specificità del settore di indirizzo (audio/video) che la crescente convergenza di modelli e strutture derivata dai cambiamenti in corso nelle società a economia avanzata e nel panorama globale dei media digitali.
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Alessandra Micalizzi

Questo corso fornisce, insieme agli insegnamenti paralleli di Logica e organizzazione d’impresa e di Legislazione per lo spettacolo, una fondamentale integrazione di strumenti e principi indispensabili per operare efficacemente nel mondo del lavoro.
Il corso introduce i principali concetti e strumenti di analisi in ambito marketing, fornendo agli studenti le competenze di pianificazione marketing associabili a qualsiasi progetto artistico inerente il percorso di studi. Durante il ciclo di incontri, articolati sia in lezioni frontali sui principi fondamentali del marketing tradizionale che in approfondimenti monografici delle più attuali strategie marketing del settore di indirizzo, verranno esplorati concetti e strumenti fondamentali di teoria della comunicazione, di analisi del contesto economico, culturale e sociale, e di pianificazione strategica, facilitando così la capacità di promuovere, pubblicizzare e commercializzare il proprio talento e i propri prodotti creativi.
Crediti: 4 CFA
Docente titolare: Donato Brienza

Scopo del corso è fornire agli studenti le competenze di natura etica e legale necessarie per una condotta responsabile nel proprio operato professionale e per un utilizzo consapevole delle opere dell’ingegno all’interno del proprio ambito di attività. Attraverso una serie di incontri di indirizzo per corso di studi, declinati sulle diverse caratteristiche specifiche dei contenuti creativi realizzati, verranno affrontati argomenti legati alla normativa sullo spettacolo, alla proprietà intellettuale e al diritto d’autore, ai diritti connessi, alle norme editoriali, alle prassi commerciali del settore, alla privacy, e alla deontologia professionale. Oltre a un’approfondita panoramica sulla legislazione italiana, verranno analizzate e discusse le principali tipologie contrattuali in uso nel settore di riferimento, fornendo agli studenti una visione pratica e reale delle implicazioni e applicazioni della normativa vigente.
Terzo Anno
Le attività didattiche del terzo anno si accompagnano a una componente predominante di pratica professionale. Gli strumenti acquisiti durante gli studi vengono applicati allo sviluppo di progetti transdisciplinari, che vedono l’audio come elemento cardine all’interno di contesti ad elevata complessità strutturale e realizzativa.

Gli insegnamenti teorici supportano il processo di formazione, completando sia le competenze metodologiche e comunicative, che le capacità critiche e argomentative, attraverso l’analisi delle pratiche e delle relazioni esistenti tra cultura e consumatori, consentendo così di maturare un punto di vista attivo e consapevole intorno alle questioni più attuali del dibattito artistico internazionale.

Le attività formative ulteriori prevedono un alto grado di personalizzazione e autonomia, per il raggiungimento di una consapevolezza avanzata del proprio ruolo come professionista dotato di tutte le competenze necessarie per inserirsi con successo nel panorama contemporaneo delle industrie creative.

Il progetto di Tesi costituisce l’elemento finale del percorso e si articola su entrambi i semestri, attraverso le fasi successive di concettualizzazione, pianificazione, realizzazione e comunicazione. La prova finale non si esaurisce dunque nella redazione di una relazione scritta, ma si configura come un vero e proprio progetto artistico/creativo di ampio respiro, legittimato da un rigoroso approccio alla ricerca e all’implementazione delle metodologie più adatte alla trasmissione efficace della visione creativa nel contesto industriale di riferimento.
Insegnamento a scelta tra:

- Storia della musica contemporanea 2 | Percorso Music Production

Crediti: 4 CFA
Docente titolare: Rossano Lo Mele

Il corso è pensato per fornire un complemento teorico di supporto allo sviluppo del progetto pratico di specializzazione svolto nel parallelo modulo di Progettazione Multimediale 2. Questo insegnamento è legato al percorso di Music Production e consiste in un approfondimento di natura multidisciplinare sulle forme musicali sviluppatesi dal XX secolo ad oggi, con un focus sulle diverse metodologie per l’analisi dei generi, degli stili e delle pratiche di consumo della popular music. Attraverso lezioni frontali e incontri monografici, si discuteranno chiavi di lettura trasversali del testo sonoro dal punto di vista musicale, estetico e tecnico, utili per una comprensione più approfondita delle influenze reciproche tra musica, tecnologia e società, al fine di fornire al futuro produttore artistico elementi concettuali utili ad arricchirne ulteriormente la cultura musicale, la capacità di analizzare i prodotti in funzione del possibile pubblico, gli strumenti metodologici e l’autonomia di pensiero nell’indirizzare in modo autonomo le proprie scelte creative.

- Teoria e analisi del cinema e dell'audiovisivo 2 | Percorso Sound for Film

Crediti: 4 CFA
Docente titolare: Matteo Buzzanca

Il corso è pensato per fornire un complemento teorico di supporto allo sviluppo del progetto pratico di specializzazione svolto nel parallelo modulo di Progettazione Multimediale 2. Questo insegnamento è legato al percorso di Sound for Film e si propone di far comprendere a livello avanzato l’interazione suono-immagine nella narrazione audiovisiva, attraverso l’analisi estetica, strutturale e semantica del ruolo della musica nel cinema (colonna sonora) e nella comunicazione commerciale. Scopi del corso sono: la comprensione di come il linguaggio musicale possa contribuire a determinare il significato e l’emozione di una narrazione audiovisiva; il potenziamento della capacità di lettura critica di un testo cinematografico; la costruzione di un lessico specialistico utile alla comunicazione efficace ed efficiente delle linee guida per lo sviluppo di un progetto narrativo; la conoscenza di forme e generi della musica per immagini necessari per utilizzare al meglio la letteratura musicale più idonea in base al progetto.

- Tecniche e metodologie dei videogiochi 2 | Percorso Sound for Games

Crediti: 4 CFA
Docente titolare: Andrea Guastadisegni

Il corso è pensato per fornire un complemento teorico di supporto allo sviluppo del progetto pratico di specializzazione svolto nel parallelo modulo di Progettazione Multimediale. Questo insegnamento è legato al percorso di Sound for Games e ne completa le competenze tecniche di settore con approfondimenti sulle tecniche di ottimizzazione della performance in funzione delle diverse piattaforme di implementazione del prodotto. Si studieranno inoltre strumenti di coding specifici per l’integrazione del suono nel motore di gioco, completando così il bagaglio di competenze necessarie per la produzione autonoma di contenuti audio specifici per il settore videoludico.
Crediti: 8 CFA
Docente titolare: Emiliano Alborghetti

Obiettivo del corso è la realizzazione di un progetto creativo concreto, secondo tipologie di opere e modelli di produzione corrispondenti a contesti professionali specifici di settore. La pratica artistica e professionale si sviluppa attraverso le fasi di progettazione, pianificazione e realizzazione di un’opera artistica di adeguato livello di complessità, all’interno di un’attività pratica indipendente o di gruppo. La progettazione richiederà l’impiego effettivo di tutte le competenze acquisite durante il percorso di studi, supportata parallelamente da approfondimenti teorici di indirizzo in funzione della tipologia di prodotto e del piano formativo individuale. Attraverso modelli di apprendimento attivo basati sullo sviluppo di progetti, gli studenti impareranno come valutare le proprie stesse capacità e conoscenze, sviluppando una strategia che porti a raggiungere il livello di competenza desiderato. Il percorso di formazione si concretizzerà quindi in progetti audiovisivi e multimediali complessi, realizzati da gruppi di lavoro eterogenei all’interno di contesti avanzati di produzione, consentendo così lo sviluppo di una maggiore consapevolezza delle proprie capacità, ed esplorando la pratica creativa specifica dell’area di specializzazione per indirizzare al meglio il proprio sviluppo professionale in funzione della futura carriera.
Crediti: 8 CFA
Docente titolare: Marija Koprivica Lelicanin

Il corso è dedicato agli studi culturali e sui media e al loro rapporto con la pratica creativa e professionale di settore. Si indaga il rapporto tra media, cultura e società con particolare attenzione per l’uso dei nuovi media come forma espressiva nella cosiddetta ‘new media art’. L’approccio è trasversale e multidisciplinare, con l’intento di far maturare la consapevolezza dello studente rispetto al contesto socio-culturale, etico ed estetico della propria disciplina e delle intersezioni tra i vari settori delle industrie creative. Le cornici teoriche, gli strumenti di analisi e gli autori trattati consentono allo studente di dare struttura, contesto e spessore analitico al progetto finale del percorso di studi.
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Leonardo Bruno/ Zoran Matejevic/ Riccardo Giovinetto

Corso di natura strettamente progettuale, in cui gli studenti amplieranno i campi di applicazione delle competenze relative alla programmazione audio, al sound design, e alla progettazione di sistemi per l’arte e lo spettacolo, espandendone ulteriormente le possibilità di integrazione all’interno del proprio profilo creativo e professionale.
L’attività laboratoriale consentirà di apprendere in modo pratico competenze avanzate nel settore della sensoristica, dell’interazione e del sound design generativo, finalizzate alla progettazione e implementazione di soluzioni tecniche per installazioni sonore e multimediali, sviluppando un progetto che sia inseribile nei contesti e nei linguaggi della sound art, della performance interattiva e artistica, dell’installazione museale o della comunicazione commerciale.
Crediti: 4 CFA
Docente titolare: Alessandra Micalizzi

Il corso accompagna lo sviluppo del progetto finale nell’introdurre i principi e le modalità più importanti della ricerca in ambito sociale, consentendo lo sviluppo di una comprensione critica avanzata circa le metodologie di ricerca qualitative e quantitative e la loro applicazione nelle pratiche della ricerca artistica. Scopo degli incontri frontali è introdurre gli studenti a una varietà di strumenti utili per l’analisi dei fenomeni sociali correlati alla creazione, divulgazione e consumo del prodotto culturale, di modo da consentire il raggiungimento di una consapevolezza autonoma nel valutare l’impatto della propria azione creativa rispetto al contesto di riferimento. Tali strumenti potranno trovare applicazione diretta nello sviluppo del proprio progetto finale (ad esempio nella forma di interviste, questionari, test e osservazioni intorno al comportamento degli utenti) per la raccolta e analisi di dati utili a supportare e indirizzare il processo di ricerca, legittimandone le scelte e i risultati
Crediti: 4 CFA
Docente titolare: Riccardo Giovinetto

Il corso permette di sviluppare competenze avanzate di programmazione informatica funzionali alla gestione dello spazio sonoro per esperienze immersive sia all’interno di spazi fisici che virtuali. I campi di applicazione dell’audio immersivo vanno dalla composizione musicale, al sound design per teatro, dalle performance agli eventi passando per installazioni multimediali, videogiochi e realtà virtuale. Il programma affronta i principali strumenti di gestione dell’audio immersivo nel dominio dei sistemi fisici multicanale e nell’ambito della realtà virtuale. Le competenze tecniche e pratiche di programmazione e utilizzo delle principali piattaforme sono supportate da approfondimenti teorici sulla localizzazione del segnale e sui diversi approcci di Digital Signal Processing relativi alla distribuzione spaziale del suono. Elementi di analisi storico/estetica, utili a comprendere le applicazioni contemporanee dell’audio immersivo, sono quindi integrati nel corso al fine di formare una coscienza artistica e creativa che non sia assoggettata alle possibilità tecnologiche del momento, ma consenta lo sviluppo di progettualità coerenti ed innovative in grado di adattarsi ai rapidi sviluppi del settore.
Crediti: 6 CFA
Docente titolare: Simona Pezzano

Il corso, insieme all’insegnamento integrativo di Sociologia dei nuovi media, supporta le fasi conclusive del percorso di studi fornendo gli strumenti e le competenze di base necessarie per l’analisi e l’applicazione di forme e strumenti avanzati di trasmissione dell’informazione culturale e artistica. Congiungendosi agli studi di teoria della comunicazione e di divulgazione dei contenuti creativi svolti durante le fasi precedenti del percorso, gli studenti raggiungeranno un livello autonomo nell’analisi di contenuti e sottotesti dei processi informativi in ambito artistico, con particolare attenzione ai metodi di ricerca e decodifica delle informazioni contestuali più rilevanti per lo sviluppo del proprio progetto finale. Inoltre, gli incontri consentiranno di padroneggiare le tecniche comunicative necessarie per sviluppare le componenti informative della propria progettualità creativa e del proprio stile artistico, approfondendone, anche attraverso il confronto attivo sui materiali prodotti dagli studenti, gli aspetti stilistici, morfologici e semantici.
Crediti: 4 CFA
Docente titolare: Laura Coverlizza

Durante il terzo anno del percorso di studi, il calendario didattico prevede l’ottenimento di 4 CFA per l'idoneità linguistica per la lingua inglese. I crediti relativi possono essere riconosciuti sulla base di certificazioni di livello B2 o superiore, rilasciate da strutture specificamente competenti, oppure frequentando l’apposito corso incluso nell’offerta formativa.
Crediti: 8 CFA

L’ordinamento didattico prevede il riconoscimento di crediti per ulteriori attività formative, che siano volte principalmente ad agevolare la formazione alla professionalità attraverso una conoscenza diretta del settore lavorativo e/o accademico a cui il titolo di studio può dare accesso. Tra le tipologie di attività di cui è possibile richiedere il riconoscimento di credito, in particolare si segnalano:

- progetti extracurricolari;
- produzioni in collaborazione con partner d’industria;
- conferenze e seminari;
- progettazione della professionalità, stage e tirocini;
- vincita di premio di un concorso
- paternità di opere audiovisive edite
- partecipazione a scambi e a progetti internazionali.

I crediti riconosciuti per attività ulteriori prevedono un alto grado di personalizzazione e autonomia, per il raggiungimento di una consapevolezza avanzata del proprio ruolo come professionista dotato di tutte le competenze necessarie per inserirsi con successo nel panorama contemporaneo delle industrie creative.
Crediti: 8 CFA

Lo svolgimento della prova finale consiste nella presentazione di un progetto artistico, professionale o di ricerca supportato da un elaborato accademico, di formato contenuto ma caratterizzato da rigore metodologico e argomentativo, di livello tale da essere rilevante per il successivo sviluppo professionale o accademico del diplomando.

La prova d’esame finale può assumere diverse forme, tra cui un’esplorazione teorico-pratica di carattere monografico, oppure la presentazione strutturata, con approfondimenti sia analitici che progettuali, di un portfolio di lavori artistici o di progetti d’industria risultanti dall’attività professionale dello studente, o ancora, in un prodotto creativo supportato da una discussione critico-metodologica o tecnico-produttiva, purché sia strutturata come sviluppo di tematiche affrontate in una o più discipline di qualsiasi ambito (di base, caratterizzanti, integrative) contemplate dal piano di studi svolto.

Caratteristiche comuni della prova finale di Diploma sono la presenza di un aspetto di produzione e ricerca artistica specifica delle discipline d’indirizzo e un aspetto di contestualizzazione storico-concettuale, metodologica o tecnico-artistica, coerente con il tema presentato.

La prova è normalmente individuale e viene svolta autonomamente dallo studente con la supervisione di un relatore assegnato tra i docenti di ruolo nell’Accademia.

La presentazione della prova finale si svolge di norma attraverso una discussione dei risultati, con convalida della valutazione e della rilevanza degli stessi da apposita commissione giudicatrice, presieduta dal Direttore e composta da almeno cinque componenti tra cui il relatore e un secondo lettore della prova.
MUR Course Codes
DIploma Accademico di Primo Livello in Produzione Audio DAPL08
MUR
Primo Livello Il corso autorizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con DM n. 280 del 16 maggio 2017, ai sensi dell’art. 11 del DPR 212/2005, per il rilascio del titolo di diploma accademico di primo livello afferente al sistema AFAM.

Scopri tutti i docenti del corso

Tools & Software

Carriera

Che lavoro posso fare dopo?

Music Producer
Sound Designer
Recording Studio Engineer
Audio Programmer
Mixdown Engineer
Post Production Engineer
Sound Editor
Live Sound Engineer
Location Recordist
Foley Artist
Broadcast Engineer (TV & Radio)
Audio Technology Consultant

Community

Scopri la nostra community!
Student Work Fiera di Me
Fiera di Me
Ascolta il progetto degli studenti del corso Produzione Audio
Scopri
Ricky Damian
Alumno SAE Londra
Scopri

La tua carriera nell'audio inizia ora

Entra in contatto con noi!
Richiedi Informazioni Richiedi informazioni sui corsi, scarica una brochure e mettiti in contatto con i nostri responsabili all'orientamento.
Richiesta di Ammissione
PRENOTA UN CAMPUS TOUR Prenota un appuntamento individuale con i nostri responsabili all'orientamento e vieni a visitare il campus!

Book a Tour

We'd love to meet you! Get a feel for our industry standard studios and find out more about the range of creative media courses taught in them.

Choose a Campus

Choose Your Country
Choose Your Language